Title Image

Antisfondellamento solai

Messa in sicurezza – Sfondellamento dei solai

Con il termine di sfondellamento si intende il distacco della parte inferiore del solaio in latero cemento in particolare di parte della pignatta che lo compone.

Nel distacco della parte inferiore vi è anche l’intonaco, questo fenomeno ha diverse cause:

  • dilatazioni termiche
  • invecchiamento
  • eventi sismici
  • infiltrazioni di acqua
  • vibrazioni
  • corrosione dei ferri di armatura che compongo l’armatura dei solai

queste sono alcune delle cause che possono influire allo sfondellamento.

Quali sono i segnali

Normalmente i primi segnali per i quali ci si può accorgere sono visivi con la presenza di fessurazioni e rigonfiamenti. Altri segnali importanti sono il distacco di materiale

Quali sono i pericoli

Crollo improvviso di parte del solaio cioè intonaco e parte della pignatta con pesi che possono arrivare a 75Kg per metro quadrato.

Come interveniamo

Verifica dello stato di fatto mediante sopralluogo con un primo controllo visivo o mediante battitura a verifica sonora delle parti distaccate. Verifica con controllo della qualità del materiale distaccato. Analisi dell’orditura del solaio e realizzazione di piccoli saggi nella superficie oggetto dello sfondellamento. Eventuale valutazione tecnico strumentale e verifica con l’intervento di un nostro tecnico Ingegnere del lavoro da effettuare.

Quali sono gli interventi che effettuiamo

Uno dei primi interventi è quello della puntellatura del solaio nel caso più grave ed in caso di crollo imminente della struttura. Nel caso di travetti sfondellati e corrosi verranno risanati mediante l’utilizzo di malta cementizia anticorrosiva per la protezione dei ferri d’armatura a norma UNI EN 1504-7 e/o ricostruiti con l’eventuale integrazione delle armature se necessarie, e l’applicazione di speciali malte del tipo R4 - UNI EN 1504-3

Le soluzioni di Building Solution

Casi di distacchi di parti delle pignatte e dell’intonaco si potrà procedere in diverse soluzioni:

La BUIDLING SOLUTION da anni è specializzata negli interventi di messa in sicurezza mediante  l’utilizzo di reti speciali antisfondellamento fissate su i travetti all’intradosso del solaio, sistema a secco veloce ma esteticamente non attraente.

Altro sistema sicuro ed esteticamente ottimo avviene mediante la realizzazione di controsoffitti certificati in lastre di gesso rivestito fibro-rinforzate certificato per il contenimento del fenomeno dello sfondellamento di solai latero-cemento, caratterizzato inoltre da una resistenza al fuoco REI 120. Questo sistema permette l’installazione all’intradosso del solaio o in semi-aderenza o con intercapedine d’aria fino a max 250 mm.

LA TECNICA UTILIZZATA

La messa in sicurezza dei solai in laterocemento, in acciaio o in legno – e combattere il fenomeno dello sfondellamento – si compone di reti preformate in fibre di vetro AR e resine termoindurenti, oltre a connettori per il fissaggio.

I sistemi utilizzati

Controsoffitto antisfondellamento Gyproc CS.ASF 27-48 F – Saint-Gobain

Controsoffitto continuo in lastre di gesso rivestito fibro-rinforzate certificato per il contenimento del fenomeno dello sfondellamento di solai latero-cemento, caratterizzato inoltre da una resistenza al fuoco REI 120. Possibilità di installazione all’intradosso del solaio o in semi-aderenza o con intercapedine d’aria fino a max 250 mm. Carico max supportato in prova > 130 kg (complessivo tra carico statico e dinamico) con intercapedine d’aria di 250 mm, senza che il controsoffitto abbia subito lesioni in ogni sua componente (struttura metallica, sospensioni al solaio, lastre in gesso rivestito).

Controsoffitto  antisfondellamento Knauf con due soluzioni: – D 111 in aderenza e sistema D 112 ribassato. Entrambe le soluzioni possono essere realizzate con Lastra Diamant o con Lastra Forata Cleaneo al fine di migliorare le prestazioni acustiche del solaio.

La lastra Knauf Diamant è una lastra in gesso rivestito con un nucleo particolarmente duro ad elevatissima resistenza meccanica, con performance di resistenza all’umidità e resistenza al fuoco pari alle lastre GKFI (DIN 18180) e DFH2IR (UNI EN 520).

Il sistema LIFE+  per la messa in sicurezza dei solai in laterocemento, in acciaio o in legno – e combattere il fenomeno dello sfondellamento – si compone di reti preformate  in fibre di vetro AR  e resine termoindurenti, oltre a connettori per il fissaggio.

Vuoi richiedere un preventivo GRATUITO? Compila il modulo!

    Sono a conoscenza che i dati acquisiti con il presente modulo e-mail saranno trattati nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 in materia di trattamento dei dati personali

    Super BONUS / Super SCONTO fino al 110%
    Super BONUS 110%